Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – Dopo cinque stagioni vissute con addosso la maglia del Cittadella, Andrea Schenetti ha deciso di ripartire da Chiavari, nelle fila della Virtus Entella. Un addio consumatosi dopo aver accarezzato il sogno della serie A con i granata di Venturato, eliminando il Benevento di Bucchi in semifinale play off. La notte del “Ciro VigoritoSchenetti era in panchina, tutta un’altra storia rispetto alla sfida di andata di quest’anno con l’Entella. Novanta minuti in campo con i liguri, strappando un punto prezioso alla compagine di Inzaghi. Sabato il palcoscenico sarà invece il Comunale di Chiavari, pronto a ospitare la prima della classe. “Affrontiamo la formazione più forte del campionato, quella che dall’inizio della stagione ha fatto subito la voce grossa“, ha dichiarato lo stesso Andrea Schenetti a Il Secolo XIX, “è una partita che si prepara da sola, una sfida che tutti vorrebbero giocare e della quale, magari, diventare il protagonista“. Se lo augura lo stesso trequartista biancoceleste, autore di quattro reti e tre assist in questo campionato.