Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – “Seicento milioni di euro alle Regioni e alle Province Autonome di Trento e Bolzano per l’acquisto di nuovi autobus ecologici per il trasporto pubblico locale e 260 milioni per potenziare e rinnovare le ferrovie gestite dalle Regioni. La Regione con la quota maggiore di assegnazione di risorse è la Campania con oltre 64 milioni di euro”. Ad annunciarlo è Fernando Errico , Delegato del Presidente De Luca per la NapoliBari.  “Con questi provvedimenti – afferma Erricoinizia l’attuazione la parte del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) finanziata dal Fondo complementare, che ammonta complessivamente a 30 miliardi (di cui 9,7 miliardi di competenza del Mims). I 64 milioni di euro dovranno essere spesi negli anni dal 2022 al 2026 per l’acquisto di autobus a basso impatto ambientale adibiti al trasporto pubblico extraurbano e suburbano, con alimentazione a metano, elettrica o a idrogeno, e per le relative infrastrutture di alimentazione”. Fernando Errico evidenzia anche che “La Conferenza Stato-Regioni ha dato il via libera allo schema di decreto che finanzia con 260 milioni di euro le ferrovie gestite dalle Regioni, di cui l’80% destinati al Sud. Le risorse possono essere utilizzate per il potenziamento, l’ammodernamento e il miglioramento della sicurezza delle ferrovie regionali, che svolgono un ruolo essenziale nei brevi collegamenti di cui usufruiscono, in particolare, pendolari e studenti”. Da qui le conclusioni di Errico: “I cantieri dell’alta velocità – sottolinea Erricoandranno ad intrecciarsi con il rafforzamento dei collegamenti territoriali a vantaggio della qualità della vita delle persone“.