Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Tunisia, Libano, Armenia e la… falanghina. Un prodotto dell’eccellenza di uno spicchio dell’area Mediterranea chiamato Sannio è stato offerto in degustazione alle tre ambasciatrici ospiti del Premio Marzani di San Giorgio del Sannio. Il vino bianco di “Sannio Falanghina” , al centro dell’attenzione di tutto il continente per essere il prodotto della Città Europea del Vino 2019, è stato offerto nel Salone della Camera di Commercio di Benevento.

Antonio Campese, presidente dell’ente Camerale, ha fatto da anfitrione affiancato da Floriano Panza, presidente di Città del Vino 2019, e sindaco di Guardia Sanframondi, che raccoglie peraltro i comuni dove la produzione di falanghina è prevalente e di alto livello, nonché dal sindaco di San Giorgio del Sannio, Mario Pepe. Le ambasciatrici hanno degustato il nettare sannita ed apprezzato l’eccellenza vitivinicola di “Sannio Falanghina”: si è trattato dunque per loro anche di un momento di relax nel contesto del dibattito politico-istituzionale di alto profilo che il Premio Marzani, ideato e curato da dodici anni da Enzo Parziale e che quest’anno si è occupato proprio delle relazioni internazionali tra i Paese dell’Area mediterranea. A coronare l’incontro anche la proiezione in sala di documentario dal titolo: “Sannio Falanghina. Città europea del vino 2019”.

Campese che ha introdotto l’incontro ha invitato le tre ambasciatrici a tornare nel Sannio per poter conoscere meglio il nostro territorio ed in particolare il grande patrimonio vitivinicolo che può offrire la nostra terra, che ovviamente non si limita solo al Sannio Falanghina, annoverando i rossi straordinari dell’Aglianico e lo stesso rosato: “Possiamo vantare 35 mila imprese. Forse sono poche se viste in un contesto territoriale più generale ma sono di qualità. Noi guardiamo all’area mediteranea”.

Mentre il presidente Panza, nel ricordare le tappe che hanno consentito al Sannio di raggiungere la qualifica di capitale europea del Vino per il 2019 nonostante la competizione di 800 città, ha voluto sottolineare la bontà del lavoro svolto in questi mesi per la promozione del prodotto Falanghina ed il conseguimento di un eccezionale risultato.