Tempo di lettura: 2 minuti

Castelvenere  (Bn) – Il borgo medievale di Castelvenere si tinge di giallo. Giovedì 30 agosto le stradine e la piazzetta del centro storico e la zona delle cantine tufacee, si trasformeranno in un grande banco d’assaggio dove poter degustare le etichette delle aziende castelveneresi ottenute da uve falanghina. Il vitigno più rappresentativo dell’enologia sannita e campana sarà protagonista dell’evento ‘Falanghina Street Food’, organizzato dal Forum Comunale dei Giovani in collaborazione con il Comune di Castelvenere.

La proposta è quella di abbinare calici di vino falanghina con preparazioni gastronomiche tipiche nonché con elaborazioni finger food di tendenza. Il tutto con una finalità semplice e precisa: far conoscere e valorizzare la qualità dei vini ottenuti dal vitigno falanghina attraverso il connubio con le tipicità del territorio, offrendole in un contesto suggestivo, diverso da quello abituale legato alle gastronomie e al largo consumo. L’obiettivo è quello di suscitare un effetto suggestivo, grazie all’atmosfera delle strade lastricate in pietra del borgo storico, e divulgare una mentalità collettiva valoriale dei prodotti del territorio, in primis di quello del vino, voce fondamentale dell’economia di Castelvenere. Il tutto favorendo l’aggregazione giovanile e utilizzando proprio la risorsa dei giovani come testimonial di eccezione per le nuove tendenze del bere e del consumo consapevole del vino.

Il tour gastronomico propone: aperitivo con formaggio Grottone con marmellate del territorio; cuoppi di baccalà, alici e verdure pastellate; crostini cozze e fagioli; bocadillos de calamares; sushi. Queste le aziende partecipanti: Grillo Mariamichela – Torre Venere – Simone Giacomo – Scompiglio – Azienda agricola Pacelli – Azienda agricola Di Santo – Fontana delle Selve – Fattoria Ciabrelli – Vinicola del Sannio – Tenuta Le Vignole.   

Info: 392.3507217 – facebook.com/fgcastelvenere