Tempo di lettura: 3 minuti

Telese Terme (Bn) – La cultura hip hop ha invaso Telese Terme. Nella serata di ieri, nell’ambito del TAM Fest ( Tattoo Art Music Fest ), giunto alla sua seconda edizione, il rap Old School, la Golden Age si sono diffusi in tutto il loro splendore attraverso il live della crew napoletana che ha esportato l’hip hop italiano in tutto il mondo: “La Famiglia”.

In Piazza della Civiltà Sannitica Polo, Shaone e Dj Simi, accompagnati dalla loro band, hanno fatto rivivere grandi emozioni ai cultori del genere riproponendo, a 20 anni dall’uscita, tutti i grandi successi del loro album d’esordio, 41°parallelo, con qualche escursione anche nell’album “Pacco” del 2004.

Quel 41° parallelo che unisce New York e Napoli, in un’ideale unione tra la città dei tre e la patria del rap per eccellenza, ha rappresentato per tanti rapper campani e non solo il punto di partenza, il grande totem che simbolicamente ti guida verso la composizione delle rime, allo scoperta del flow. Un album che ha destato grande interesse anche tra gli studiosi di linguistica; uno slang tutto partenopeo che mescola tradizione e modernità e che ha riportato in auge la funzione del dialetto nella costruzione dell’identità culturale. Da Mazz’ è Panell a Mast passando per Amici , Odissea, 1.2.3.4. , fino ad arrivare a Prrr, Tummità e Fuje, i pionieri del rap nostrano hanno fatto scatenare tutto il pubblico sannita presente.

Una manifestazione artistico-culturale, organizzata dall’associazione No profit “TAM“, nata dalla volontà di promuovere la cultura nelle sue varie e differenti forme, nella convinzione che la contaminazione tra le arti sia in grado di accrescere il proprio bagaglio culturale, favorire il dialogo ed educare alla bellezza, e che ha messo a disposizione del pubblico e degli artisti emergenti, uno spazio in cui musica, creazioni artistiche dei writers e dei tatuatori, performance degli aerografisti e di attori teatrali, si sono mescolate in una tre giorni ricca di eventi, spettacoli teatrali e musicali. 

Mostre d’arte, spray art su pannelli in legno con la presenza degli artisti Korvo, Trip, Neon, Zen2, Biodpi, Sasi e Nitro m24. Laboratori artistici e teatrali per bambini, walk-in day tattoo, DJ set e poi la musica, dal live music di sabato 28 luglio con Scarlet, X35, EX e Hangarvain fino agli spettacoli di ieri sera, con Tamburo, Mr. Mind, Siero, Squama, Rumore e Shark Emcee a scaldare i presenti prima dello show della Famiglia. Il rapper beneventano si esibirà anche questa sera, con i Sancto Ianne, a Circello (Bn) e ancora il 4 agosto a San Nicandro Garganico in provincia di Foggia.

Un progetto, quello del TAM, che punta a rappresentare un punto di riferimento per artisti nazionali ed internazionali ma che nel frattempo ha mostrato le peculiarità di una cultura di strada che stimola alla socialità e all’aggregazione….”Nuie quant’ Amici ch’ simm”.