Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Questa mattina il Prefetto di Benevento, Paola Galeone ed il Prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto, hanno sottoscritto con i rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana e dell’impresa Pizzarotti di Parma, capofila del Consorzio appaltatore dei lavori, il Protocollo di Legalità per la prevenzione dei tentativi di infiltrazione mafiosa della criminalità organizzata relativo ai lavori di raddoppio della tratta CancelloFrasso Telesino della linea ferroviaria NapoliBari.

Il documento mira a garantire massima sicurezza per i lavoratori ed escludere il rischio di infiltrazioni criminali.  Il documento è già stato siglato a Napoli e per ogni territorio presuppone un monitoraggio costante.

Rappresenta la garanzia –  ha spiegato il Prefetto Paola Galeone –  che ogni passaggio dei lavori sarà visionato per impedire le infiltrazioni mafiose.   Verranno controllate –  ha aggiunto il Prefetto – le fasi di realizzazione delle  opere e tutelati i lavoratori”. 

Una doppia sicurezza affinché questa opera sia ultimata nei tempi previsti, verrà oltretutto formalizzata una cabina di regia con le forze dell’ordine che dovranno materialmente occuparsi e lavorare per la sicurezza del territorio.  “L’attenzione resta massima” ha spiegato il Prefetto di Caserta: “Oltre alla grandezza dell’opera è importante tenere fuori le organizzazioni criminali”. Il protocollo è blindato capace di poter preservare da rischi. “E’ serio e dettagliato e segue perfettamente la normativa antimafia rivolta proprio ai tentativi di infiltrazioni, controlli”.

Sarà monitorato  per questo momento per momento.

Il documento è stato sottoscritto anche dalle organizzazioni sindacali di categoria Fillea CGIL, Filca CISL e Feneal UIL delle provincie di Benevento e Caserta. In particolare la Fillea ha sollevato l’attenzione al Durc, non un semplice cavillo, hanno chiarito. Il sindacato rappresentante da Antonio Mesisca ha quindi chiarito la sua posizione: “Il Durc rappresenta una garanzia necessaria e importantissima che ogni azienda deve avere solo così sarà possibile eliminare il lavoro nero dai territori. Si parla di un’ opera una certa importanza arriveranno aziende da ogni parte ed è importante tutelarci. Il documento è stato firmato ed aggiungeremo una nota con quanto sollevato”.