Tempo di lettura: 2 minuti

Roma – La sfida con lo Sporting Braga gli ha permesso di avvicinare la qualificazione ma gli ha lasciato in dote tanti problemi. Paulo Fonseca, tecnico della Roma, non si è sbottonato nella conferenza stampa di presentazione del match di Benevento, in programma domani sera  (ore 20:45) al “Ciro Vigorito“. Il tecnico portoghese ha annunciato l’assenza di Cristante dopo quella di Ibanez, senza però sbottonarsi sulla formazione da schierare contro i ragazzi di Filippo Inzaghi.

Sacrificio – Sì, mi è piaciuto molto l’atteggiamento della squadra. I giocatori si sono sacrificati in altre posizioni, mi piace questo atteggiamento. 

Cristante – Bryan non sarà convocato, non è pronto per giocare. Il campo era molto pesante, fisicamente è stata una gara difficile però non è il principale motivo per l’infortunio. Non è pronto per questa gara, spero sia pronto per quella col Braga. 

Spinazzola – È una possibilità farlo giocare difensore centrale. Il modulo lo ha aiutato, giocare in questa posizione lo favorisce ed è il principale motivo delle sue buone prestazioni. Giocando di più ha trovato più fiducia. 

Attacco – Vedrete domani.

Zaniolo – Mi piace la sua voglia di tornare, stiamo lavorando per farlo rientrare bene e al momento giusto. Penso che con il lavoro che stiamo facendo non è importante il mese o il giorno del recupero ma il fatto che torni bene.

Giovani – Non è importante, penso solo al presente. Con questi giocatori si sta creando una squadra per i prossimi anni. È importante avere giovani che possano continuare a crescere negli anni. 

Diawara – Non so se giocherà domani. Kumbulla e Smalling stanno meglio, Marash tornerà più velocemente rispetto a Chris.

Pau Lopez – Non abbiamo gerarchie, con Savorani facciamo valutazioni sul momento. Gioca il portiere che sta meglio e Pau sta giocando bene, è importante dargli continuità. Anche Mirante però è pronto.

Reynolds – E’ stato fermo due mesi, ha bisogno di tempo per recuperare. Adesso è negli Stati Uniti per risolvere problemi burocratici ma sta lavorando per tornare il prima possibile. 

Modulo – Ho pensato a tutto, dovete aspettare domani per scoprirlo. 

Benevento – È una squadra forte, gioca molto col pallone ed è pericolosa in profondità. Dovremo essere concentrati al 100% per non dargli profondità.