Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento- Finisce (anzi no) tre a zero per la Forza e Coraggio contro il Marzano la prima di Gianfranco Balzano sulla panchina dei sanniti. Potremmo parlare di una gara ben giocata dai giallorossi ed invece ci troviamo a raccontare una gara sospesa a 20 minuti dalla fine per intemperanze sugli spalti. 

Nata sotto ottimi auspici, il pomeriggio si è chiuso in malo modo, parlando prettamente dal punto di vista sportivo. Arbitro intimorito, fuggi fuggi sugli spalti, parole grosse e triplice fischio finale anticipato. Avremmo voluto raccontare di una doppietta di un imprendibile Caruso, della rete con tanto di dedica al papà da poco deceduto da parte di Jallow, di un paio di sontuosi interventi di Fappiano e di una sontuosa gara di capitan Nostrale. Il tutto rischia di non finire negli almanacchi perchè qualcuno sugli spalti ha perso la testa proprio mentre la gara stava scivolando via con un risultato ormai definito. 

L’arrivo delle forze dell’ordine è stata la logica conseguenza. Prontamente giunti all’impianto “Mellusi” hanno prima riportato la calma, poi avviato le indagini per cercare di ricostruire la dinamica degli eventi, confortando la terna arbitrale che, alquanto scossa, si era rintanata nello spogliatoio. 

Se ne diranno tante, si attenderà con ansia il comunicato del giudice sportivo. Ci sarà un vincitore ed un vinto, ma oggi di sicuro ha nuovamente perso il gioco del calcio. 

Forza e Coraggio-Marzano 3-0 (sospesa al 23’st)

Reti: 8’pt Caruso, 42’pt Caruso, 20’st Jallow

Forza e Coraggio: Fappiano, Russo, Savoia, Della Monica, Nostrale, Tufo Massimiliano, Caruso, Guida, Jallow, De Falco, De Ieso. A disp.: Salerno, Ocone, Botticella, Tufo Alessandro, Iuorio, Carusone, Morante, Cellesi, Iodice. All. Balzano

Marzano: Di Maggio, Selvestrini, Mocerino, Alfieri, Addeo, Sepe, Arianna, Nappi, Castaldi, Caliendo, Sepe. A disp.: Sepe Vincenzo, Fusco, Buglione, Venezia, Bifulco, Sepe. All. La Marca

Arbitro: Raffaele Ruggiero di Salerno (Evangelista e D’Amato)