Forza e Coraggio a suon di doppiette, battuta la Viribus Somma

Tempo di lettura: 3 minuti

Benevento – Inizia con un bel poker la nuova stagione della Forza e Coraggio targata Ezio Liccardi. Un punteggio largo che consente ai beneventani di mettere il primo mattone del proprio campionato. Punteggio largo, eppure c’è stato bisogno di arrivare al 40′ della ripresa per prendere il largo, l’occasione è stata la palla presa con le mani fuori dalla propria area da parte di Simone Punzo. Da quale momento in poi, la formazione di Liccardi ha trovato il modo di fare male in qualsiasi circostanza. Prima di questo episodio la Viribus Somma, al netto di una pericolosità comunque nulla, poteva ritenersi in partita e pure a giusta ragione. Il punteggio vedeva i partenopei sotto di un gol, nato allo scadere del primo tempo grazie all’imbucata di Clemente per Guida che ha sfruttato la disattenzione dei centrali e messo la palla tra le gambe del portiere avversario. Ma prima di questo episodio, e forse è questo il rammarico più grande, gli ospiti hanno protestato per un rigore apparso abbastanza netto ma non fischiato dal direttore di gara. I primi 20′ hanno mostrato una squadra, quella beneventana, abbastanza timorosa e una Viribus che poteva prendere coraggio ma non ha mostrato la cattiveria adatta in attacco. Nota dolente, quella del reparto avanzato, anche per i beneventani. La mole di lavoro fatta da De Guglielmo è immensa, le sponde sono intelligenti, ma manca quella cattiveria nell’attaccare l’area di rigore e questo non lo ha reso mai pericoloso. Anzi, alla fine, per un eccesso di foga si è visto sventolare anche il cartellino rosso in pieno volto. Intraprendente anche Cocchiaro sul suo out, spesso, però, fermato dalla bandierina del fuorigioco, anche questo è migliorabile. Nostrale, come Caruso, invece, già padroni delle proprie zone. Insomma con questi presupposti, è nata una gara di controllo per la Forza e Coraggio. Per le fiammate c’è stato bisogno di attendere il finale con l’espulsione di Punzo e la punizione di Guida che ha tagliato le gambe alla Viribus. Il divario si è allargato con l’ingresso di Jallow. Bravo nella prima circostanza con un piattone nell’angolino, intelligente nella seconda occasione quando sfrutta un errore dell’estremo subentrato. Gara finita e soddisfazione nel gruppo beneventano, la marcia è iniziata nel modo migliore. Un gruppo che ha bisogno di acquisire consapevolezza e di qualche innesto ancora (il diesse Magliulo è in piena attività) per togliersi grandi soddisfazioni. Viribus rimandata e in attesa di nuove pedine, il 4 a 0 è punizione troppo severa anche se poco è stato fatto per poter dire di meritare qualcosina in più.

Forza e Coraggio – Viribus Somma 4-0

Marcatori: 38′ pt Guida, 39′ st Guida, 40′ st Jallow, 49′ st Jallow

Forza e Coraggio: Fappiano, Russo, Clemente, Caruso, Nostrale, De Soricellis, Cocchiaro, Guida, De Guglielmo, De Ieso, Iodice (20′ st Jallow). A disp. Salerno, Solla, Tufo, Carusone, Grasso, Ciampa S., Della Monica, Ciampa M. All. Liccardi.

Viribus Somma: Punzo S., Fiorillo, De Mare, Martino, Allocca, Fornaro, Punzo G., Maione, Fido, Perillo (39′ st Esposito), Porricelli. A disp. Petrucci, Ciniglio, Improta, Febbraro, Severino. All. Moreno

Note: giornata soleggiata, fondo in perfette condizioni. Espulso al 37′ del secondo tempo Simone Punzo della Viribus Somma per aver preso il pallone con le mani fuori dall’area e al 44′ del secondo tempo De Guglielmo per fallo di reazione