Tempo di lettura: 1 minuto

Gli operatori del 118 lo hanno ritrovato disteso a terra, di schiena, coi pantaloni semi abbassati, ormai senza vita. E’ giallo sulla morte di un quarantottenne di Benevento, residente a Pacevecchia. Il cadavere è stato rinvenuto nel tardo pomeriggio a San Martino Sannita, in località Lentace, nei pressi della Chiesa del Colle dell’Angelo.

Nell’auto parcheggiata poco distante, custodita in un libretto, sembra sia stata ritrovata anche della polvere bianca, da appurare se si tratti di sostanza stupefacente. Così come si indagherà, ora, per risalire alle cause della morte. Sul posto, oltre ai soccorritori che non hanno potuto far altro che constatare il decesso, anche i carabinieri. E’ atteso, inoltre, l’arrivo del magistrato di turno.

In aggiornamento

Confermata la presenza di sostanza stupefacente nell’auto, si tratterebbe di cocaina. Il decesso potrebbe essere stato causato proprio dall’assunzione della stessa. Sarà l’autopsia a stabilire la causa del decesso. Sono stati due passanti (padre e figlio) che si trovavano da quelle parti con un cane al guinzaglio, ad accorgersi del corpo già esanime del quarantottenne sannita.