Tempo di lettura: 2 minuti
Benevento – Atto vandalico a Cautano presso la Grotta di Lourdes, ovvero un luogo consacrato e aperto al pubblico in cui raccogliersi in preghiera. Si trovava lì la statua della Madonna che questa mattina è stata ritrovata danneggiata e gettata in un terreno poco distante. Un gesto vergognoso che ha indignato molte persone lasciando un’intera comunità sconvolta.
 
A denunciare è il parroco del paese don Aldo Mucci che, amareggiato, ha espresso il suo pensiero sul suo profilo Facebook condannando il gesto: “Questa notte si è consumato un atto vandalico presso la Grotta di Lourdes, sintomo di un disagio che diventa sempre più preoccupante. Non è il primo caso compiuto da chi “annoiato” sfoga le sue frustrazioni verso beni della comunità. Indipendentemente dal danno il problema c’è. Problema di natura sociale in una comunità piccola come la nostra. Ora all’autore o autori di tale scempiaggine va l’invito di rivedere la propria esistenza, e prendere coscienza che queste azioni raccontano solo un dramma esistenziale che va curato. Sono a disposizione per ascoltare e capire, non abbiate paura a parlare con me. Non sarà fatta nessuna denuncia formale, ma solo questo post per mettere a conoscenza la popolazione di quanto accade nella nostra comunità. La statua della Madonna è stata prelevata e portata dal restauratore. Che non accada più”, ha concluso il sacerdote.