Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa a firma dei rappresentanti delle siglr sindacali FiltCgil, FitCisl e Uiltrasporti.

“Fa piacere sentire che il Sindaco continua a sostenere che l’impianto di Benevento non chiuderà. Ad onor del vero, proprio Mastella, circa un mese fa, a Palazzo Mosti riferì, ai rappresentanti di Filtcgil, Fitcisl e Uiltrasporti, delle rassicurazioni ricevute dall’amministratore delegato del Gruppo FSI Gianfranco Battisti (oggi ex). 

Purtroppo, non conoscendo quale sia il progetto riservato per l’impianto di manutenzione di via Valfortore, torna difficile esprimere una considerazione in merito. Di certo, le locomotive diesel circoleranno fino al 2024, dopodiché, man mano andranno in dismissione. Quindi che l’impianto resti aperto fino a quella data non è in discussione, è in discussione il ruolo che si vorrà assegnare al sito produttivo una volta terminata la manutenzione e pulizia sulle locomotive diesel. Questo è il nodo da sciogliere, conoscere la prospettiva futura che si vuole attribuire all’impianto. 

Intanto, la realtà è ben altra; i livelli occupazionali, visti i pensionamenti dei Ferrovieri e dei Pulitori, vanno sempre a diminuire, e senza nuove assunzioni in tale ambito il destino è segnato. Quando non si conosce la cura per guarire il malato, si allunga soltanto la sofferenza ma non dà la soluzione del problema.

Il nostro invito è sempre lo stesso ed è stato esteso a tutta la politica ed istituzioni Sannite, serve un investimento concreto che consenta di accogliere all’interno i futuri mezzi elettrici ridando un ruolo fondamentale all’officina di manutenzione e pulizia di via Valfortore”.