Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – Rossana Pasquino non si ferma più. La schermitrice beneventana conquista due medaglie d’oro, una nella spada e un’altra nella sciabola ai campionati italiani paralimpici di scherma che si sono svolti ieri e oggi a Villafranca di Verona.

Rossana Pasquino, portacolori delle Fiamme Oro, nella gara di spada sin dalle qualificazioni ha dimostrato di essere in uno stato di grazia vincendo in scioltezza tutti gli incontri sino ad arrivare in finale.

Nella sfida decisiva la Pasquino ha battuto Alessia Biagini con un netto 15-7. Un successo meritato e prestigioso per l’atleta sannita guidata per la spada dal Maestro Carmine Carpenito del Club Schermistico Partenopeo.

Nella giornata di oggi Rossana ha chiuso in bellezza confermando di essere la regina italiana della sciabola paralimpica.

Percorso lineare e senza ostacoli per la sciabolatrice beneventana che in finale tutta in casa Fiamme Oro contro Julia Anna Markowska, ha vinto facilmente con il punteggio di 15-3.

Per Rossana Pasquino, che sotto la guida del Maestro Dino Meglio si allena di sciabola presso l’Accademia Olimpica Beneventana di Scherma Maestro Antonio Furno, si tratta di un risultato di grande valore che costituisce un ottimo viatico per l’importante avventura alle prossime Paralimpiadi di Tokyo.