Tempo di lettura: < 1 minuto

Airola (Bn) – L’incendio che sta interessando un deposito della Sapa, azienda che produce materiali plastiche, ad Airola, nella provincia di Benevento, è di proporzioni vastissime. Un’alta colonna di fumo nero si è alzata nel cielo richiamando l’attenzione di cittadini e automobilisti.

Tante le segnalazioni che arrivano dalla Valle Caudina, ma le fiamme e il fumo sono visibili fino ai confinanti paesi del Casertano e del Napoletano. Sul posto numerose squadre dei vigili del fuoco in azione da Caserta, Bonea e Benevento, con autobotti e autoscala. Al momento non si registrano feriti ma ci sarebbero dei vigili del fuoco intossicati.

Sul posto è arrivato anche il neo sindaco di Airola Vincenzo Falzarano, che sul profilo social del Comune ha allertato i cittadini: “Chiudete le finestre. Abbandonate le case, se investite dalla traiettoria del fumo”. Intanto, in una nota, che domani, il primo cittadino per giovedì 14 ottobre, chiude le scuole ad Airola di ogni ordine e grado, proprio a causa dell’incendio. “Nella giornata di domani, Giovedì 14 Ottobre 2021, tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale di Airola resteranno chiuse” si legge.

VIDEO

FOTO

LEGGI ANCHE 

Nube nera nel cielo di Airola, fiamme in una fabbrica di plastica per auto (VIDEO)