Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Arriva la Juventus allo stadio “Vigorito” di Benevento. Ma non è la prima volta della “Signora” che già ha assaporato l’aria del Sannio nel lontano 1981, quando eravamo all’inizio di una stagione sportiva che poi culminò con l’insperato titolo mondiale dei nostri azzurri in terra spagnola. Ebbene si, molti di quegli atleti che si sarebbero laureati campioni del mondo, conclusero la loro stagione sportiva al “Santiago Bernabeu” (dove tra l’altro la Juventus giocherà contro il Real Madrid dopo la trasferta di Benevento) l’11 luglio 1982 con la finale contro la Germania Ovest, ma la iniziarono proprio al “Santa Colomba”. Mercoledì 26 agosto 1981, presso l’impianto sannita si gioca Cavese – Juventus, vista l’impossibilità dell’impianto metelliano, il “Simonetta Lamberti”, ancora in attesa del restyling in vista del primo campionato di serie B degli aquilotti, primi in serie C l’anno prima con l’indimenticato ex giallorosso Piero Santin, del bomber e attuale ds Giovanni Sartori. 

La gara si giocò alle ore 17,30, stadio “Santa Colomba” con un bel colpo d’occhio e molti beneventani presenti sugli spalti nonostante il pomeriggio caldo e di piena estate. Signora in abito bianconero, sponsor tecnico Robe di kappa e sponsor Ariston, in pratica il massimo della nostalgia canaglia. E’ coppa ma turnover zero, in porta Dino Zoff ed in movimento altri quattro futuri campioni del mondo (Gentile, Scirea, Tardelli e Cabrini), il Trap in panca e tante signorine sugli spalti per vedere all’opera il Bell’Antonio (Cabrini), icona sexy di quegli anni almeno quanto un Marchisio dei giorni nostri.  Gara vinta dai bianconeri, in rete al primo affondo con Marocchino, poi bis di Tardelli a sette dalla fine. 

Cavese-Juventus 0-2, mercoledì 26 agosto 1981, ore 17.30
Stadio “Santa Colomba” (ora “Ciro Vigorito”).
COPPA ITALIA
Girone eliminatorio 1, seconda giornata
Cavese: Paleari, Guerini, Pidone, Polenta, Chinellato, Biagini, Pavone, Cupini (18’st Mari), De Tommasi, Repetto, Costaggiu (1’st Barozzi). All. Pietro Santin.
Juventus: Zoff, Gentile, Cabrini, Furino (1’st Bonini), Brio, Scirea, Fanna (15’st Virdis), Tardelli, Bettega, Brady, Marocchino. All. Giovanni Trapattoni.
Reti: 3′ Marocchino, 83′ Tardelli