- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

“Noto che si è perso il senso dell’ilarità. Le mie considerazioni sono di carattere puramente politico e anche ironiche, non attacchi alle persone alle quali devo e ho rispetto, a prescindere dalle collocazioni partitiche”. Così il consigliere regionale Luigi Abbate in risposta all’esponente di Noi Di Centro Pompilio Forgione. 

“All’amico Forgione, che ben mi conosce, suggerisco di non scivolare nell’inciucio e nelle cattiverie che non gli appartengono e mi appartengono. Non replicherò, quindi, all’inesattezze dichiarate sulla mia persona, sugli incarichi, peso elettorale e sul mio futuro politico, augurandomi che il prossimo confronto sia solo di visione politica e per questo insieme a tanti altri dare un contributo alla crescita del nostro territorio. Caro Pompilio – conclude Abbate – comunque il mio affetto e stima per te restano inalterate”.

Leggi anche

Forgione: “Abbate? Ha staccato molti biglietti grazie a noi. Non sarà più consigliere regionale”