Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Comicon, custode dell’arte del fumetto, sbarca nuovamente nel Sannio, precisamente alla Rocca dei Rettori. Una mostra dedicata a Tanino Liberatore, maestro della “nona arte“, è stata inaugurata questa mattina presso le ampie Sale espositive delle sede istituzionale della Provincia. Il percorso espositivo è composto da oltre 80 opere (tavole originali, schizzi, illustrazioni ad olio e acquerello) del pluripremiato maestro abruzzese, tra le quali anche una  riproduzione del “coatto sintetico”, Ranxerox, eroe del fumetto, nonché una sezione con soggetti supereroi rivisitati, soggetti femminili e una sezione dedicata alla musica.

Comicon, che di solito svolge a Napoli ed è sospeso da due anni a causa della pandemia, rinnova l’esperimento alla Rocca dei Rettori dopo la mostra dedicata ad un altro grande fumettista italiano, Milo Manara. L’intento di Comicon, sostenuto dalla Regione Campania, è quello di promuovere, attraverso le perle del fumetto, le mete turistiche e culturali delle province campane. Si avrà diritto all’ingresso acquistando il biglietto ad uno sconto presso i siti della rete museale della Provincia di Benevento.

Al taglio del nastro, oltre all’autore, definito il “Michelangelo del Fumetto”, erano presenti il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, l’assessore regionale al Turismo, Felice Casucci, e l’amministratore di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella, il responsabile del marketing di Comicon, Carlo Cigliano, per l’Ente ospitante il Segretario generale Maria Luisa Dovetto e il Dirigente Nicola Boccalone .

Sauchella ha descritto l’iniziativa come un nuovo impulso alla rete museale dopo mesi difficili. Di Maria l’ha definita una giornata simbolica per riscoprire la rete museale della Provincia: “Si torna gradualmente  alla normalità. E’ una bellissima mostra e anche tramite questi eventi valorizziamo le potenzialità delle aree interne. Il nostro percorso con la Regione continua, un percorso  di costruzione  del turismo  regionale.”

L’assessore regionale Felice Casucci ha spiegato: “Io amo Benevento e crediamo fortemente  in Comicon. Sperimentiamo questa esperienza, rappresentano linguaggi di creatività e arte anche ai fini turistici“.  Tanino Liberatore, il quale ha voluto poi accompagnare tutti nella visita alla mostra, ha spiegato: “E’ un riassunto del mio percorso artistico. Comicon ha svolto un ottimo lavoro“.