- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Riceviamo e pubblichiamo la nota indirizzata all’assessore De Pierro su questione Malies a firma di Raffaele De Longis, Giovanni De Lorenzo, Rosa De Stasio, Francesco Farese, Floriana Fioretti, Gerardo Giorgione, Giovanna Megna, Angelo Miceli, Angelo Moretti, Luigi Diego Perìfano, Luigia Piccaluga, Vincenzo Sguera, Maria Letizia Varricchio.

Gent.mo Assessore, sono trascorse più di due settimane da quando abbiamo sollecitato il suo autorevole intervento per sottoporre a controllo di regolarità la gara d’appalto per i lavori nell’ex mercato di Piazza Commestibili.
L’intervento c’è stato, e gliene abbiamo dato atto.
Dobbiamo augurarci che risulti anche autorevole, ancorché, ad oggi, nulla si sa con riguardo all’effettivo espletamento dei controlli, ovvero se sono stati avviati, se sono in corso, se si sono conclusi.
Non vorremmo che la pratica fosse finita su qualche binario morto.
Lei stesso, invero, ha derubricato a possibili “insinuazioni” i rilievi formulati sulla gestione della gara: ma se così fosse, se si trattasse di mere insinuazioni, perché non sgombrare subito il campo e fare chiarezza? Perché portare per le lunghe una verifica che, in verità, potrebbe essere completata in poche ore?
Tanto più che nella nota da lei indirizzata al Segretario Generale non v’è cenno alla opportunità di sospendere l’attività contrattuale nelle more degli accertamenti. Ciò significa che, allo stato, fatto salvo un suo ulteriore intervento, nulla osterebbe alla sottoscrizione del contratto con la ditta aggiudicataria, il che renderebbe inutili i risultati dei controlli a cose fatte.
La invitiamo, pertanto, ad assumere tutti i più opportuni provvedimenti per velocizzare il procedimento di controllo , e tutelare, nel rispetto dei principi di trasparenza, legalità e anticorruzione, i superiori interessi dell’Ente amministrato”.