Tempo di lettura: 1 minuto

Benevento – Si è svolta questa sera la “Marcia dei Diritti“. Un ‘passeggiata’ iniziata alla Rocca dei Rettori e che ha attraversato il Corso Garibaldi per poi concludersi ai piedi di un Arco Traiano illuminato di blu per l’occasione. La marcia è stata animata dagli allievi degli Istituti Comprensivi di Benevento, dal “Centro Studi” di Carmen Castiello e dal “Coro Unicef” diretto da Dina Camerlengo. Un momento prezioso di condivisione per l’intera città di Benevento, mirato a rafforzare il dialogo e la collaborazione nell’ambito del progetto “Città Amica dei Ragazzi“. Un’occasione per sottolineare i 30 anni della Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La città di Benevento ha voluto dunque organizzare un momento di riflessione sulle condizioni di vita dei minori, invitando gli studenti a impegnarsi contro ogni tipo di discriminazione, per ribadire i valori di libertà e tolleranza. Un corteo composto da bimbi e ragazzi che hanno attraversato la città: una manifestazione pacifica e colorata, con bandierine dell’Unicef, cartelli e striscioni. Presenti il presidente dell’Unicef Giampiero De Cicco, il vice sindaco Luigi Ambrosone e il vice prefetto Ester Fedullo.