Tempo di lettura: < 1 minuto
“Ritengo che quando si assumono incarichi politici e si afferma che bisogna lavorare per costruire un’alternativa al sindaco che ti ha nominato, correttezza e coerenza avrebbero imposto le dimissioni” – così, in poche righe – Clemente Mastella replica a Nascenzo Iannace, revocato oggi – leggi qui – dal Cda dell’Asi.