Benevento, Mastella: “Vogliamo riqualificare zone dove non c’è più nulla” (VIDEO)

Tempo di lettura: 1 minuto

Benevento – Un nuovo passo in avanti che ha ha dato maggiore centralità all’Università degli Studi del Sannio, provando a ridare vita a una zona in difficoltà sotto tutti i punti di vista. Così si può leggere l’accordo che il sindaco Mastella ha chiuso col rettore De Rossi, affidando all’ateneo l’ex convento delle Suore Orsoline. Ma non c’è solo questo, ci sono altri annunci importanti, come quelli dedicati al Malies e all’ex caserma Allievi Carabinieri, la mega struttura di Viale degli Atlantici.

E’ stata firmata questa convenzione con Unisannio – così comincia Clemente Mastella, sindaco di Beneventocon l’obiettivo di codificare la struttura sperando che rappresenti un decollo per l’area. Tanto è vero che possiamo annunciare che a maggio del 2020 riapriremo il Malies. Oggi è stato affidato l’incarico al progettista per ridare vita alla struttura. All’interno spazio all’enogastronomia e altre cose importanti. Ma non solo questo, c’è un’altra convenzione che sta andando avanti con l’attribuzione della progettazione per i 50 milioni investiti dal demanio, di intesa col Comune, per l’ex scuola Allievi Carabinieri. Si tratta di una cose intriganti e importanti perchè servono a riqualificare zone dove non c’era più nulla“.