Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo Sandra Lonardo (leggi qui), anche Clemente Mastella parte all’attacco di Matteo Salvini. Il leader della Lega è stato immortalato in giro per le vie di Roma, nella giornata di ieri, con la sua fidanzata e senza alcuna protezione. A pubblicare la foto è stato “Il Mattino”.

Scrive Mastella: Se la foto, che oggi campeggia su alcuni giornali, che vede Salvini a passeggio con la fidanzata, per le vie di Roma, senza mascherina e con aria da scampagnata al sole della Capitale; se la foto non è un fotomontaggio, se la foto è di ieri, come mi riferiscono fonti accreditate da me interpellate, è un episodio vergognoso. Noi sindaci a pregare i nostri concittadini a non uscire di casa, a smazzarci per controllare il più possibile che nessuno giri come se fossimo a pasquetta, e Salvini,  disinvoltamente, va a passeggio senza precauzioni. Una autentica vergogna. Famiglie che fanno sacrifici a stare in casa. In case assai spesso piccole e con scarsissimi conforti; a vedere questa scena loro e tanti di noi siamo rimasti allibiti. I leaders veri, quelli che ho conosciuto nella mia lunga esperienza politica, avrebbero dato l’esempio, non il cattivo esempio. Se ne resti al Nord, non venga a contagiarci al Sud. Ma al Nord c’è sofferenza, paura, dolore, morti. No, meglio per lui Roma, il sole di Roma. Io resto a casa”.