Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Parte la campagna elettorale per Sandra Lonardo. E naturalmente il suo sponsor principale non poteva che essere il marito e sindaco di Benevento, Clemente Mastella. Il primo messaggio elettorale arriva sui social e più che politico sa di gratitudine verso Silvio Berlusconi e di rivalsa morale dopo le vicende giudiziare che costrinsero la consorte all’esilio dalla Campania. Questo il messaggio del Sindaco:

“Sandra Lonardo Mastella è candidata al Senato per Forza Italia nel Collegio Avellino – Benevento – Caserta. Basta apporre una croce sul simbolo di Forza Italia. Non voglio fare discorsi politici, che faremo, voglio solo ringraziare i dirigenti del Partito e Berlusconi per averla scelta, ma sopratutto ringraziare la provvidenza. Dieci anni fa, era il 16 gennaio, fu ingiustamente arrestata. Per tre mesi e per altri nove non poté tornare a casa. Le fu vietato di stare in Campania. Oggi una rivalsa morale“.

Mastella ricorda i dieci anni di sofferenze e angosce familiari e assicura l’impegno della moglie nella lotta per una giustizia veloce: “Non ce l’abbiamo con nessuno, nessuna rivincita, ma vogliamo evitare e combattere perché milioni di persone possano avere giustizia veloce. Una assoluzione dopo 10 anni è comunque una condanna e nei dieci anni solo sofferenze, depressioni, angosce familiari. Ecco, per questo, o anche per questo, e per lavoro, lavoro, lavoro al Sud, Sandra si batterà. Conoscendola, so che lo farà, con impegno e passione”.