Tempo di lettura: < 1 minuto

“Non potevo oppormi alla zona rossa: è una decisione del Governo Nazionale”.  Così Clemente Mastella nella oramai consueta telefonata ai cittadini beneventani. E comunque, il sindaco di Benevento si è detto “non contrario” alla decisione: “C’è tanta gente che si muove, che lavora nel napoletano o in Molise, altra zona Rossa. E inoltre l’ospedale comincia a essere pieno, con le terapie intensive sotto stress. Per dare un’idea, dei 27 contagiati della Maugeri di Telese soltanto 11 sono stati ricoverati a Benevento”.

“Non potevo fare nulla- ha ribadito il sindaco. Ho cercato di dare voce soprattutto ai ristoratori. Ma dobbiamo anche capire che se Benevento fosse rimasta la sola zona non rossa della Regione, molti si sarebbero spostati qui, soprattutto dal napoletano. Non ci resta, dunque, che fare ancora sacrifici”.