Tempo di lettura: < 1 minuto

Maxime Mbandà non dimenticherà mai quanto accaduto oggi. Il 27enne rugbysta originario del Sannio, infatti, è stato insignito dal Capo dello Stato Sergio Mattarella dellonorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica.

Un titolo assolutamente meritato per Mbandà, distintosi nel servizio alla comunità durante lemergenza del Coronavirus.

I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, – si legge nella nota diffusa dal Quirinale – vogliono simbolicamente rappresentare limpegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

Nato a Roma da papà congolese e da mamma di Pannarano, Mata Maxime Esuite Mbandà, oggi giocatore dello Zebra Rugby Club e nazionale italiano, in questi mesi di emergenza è stato volontario sulle ambulanze per lAssociazione Seirs Croce Gialla di Parma.