Tempo di lettura: 2 minuti
Saranno gli studenti e le studentesse dell’Istituto [email protected] i protagonisti dell’evento in programma domani venerdì 31 gennaio organizzato dall’Associazione Massimo Rao in occasione della Giornata della memoria. Attraverso musica e parole, i giovani della classe 5^C2  del Liceo Classico del [email protected], coordinati dal loro tutor prof. Vittorio Chietti, racconteranno la cultura ebraica nel tempo, valorizzandone gli aspetti salienti e dando risalto ai suoi maggiori protagonisti.
 
Patrizia Bove, presidente dell’Associazione Massimo Rao, ha voluto presentare così l’evento: «Questa serata rientra nel progetto ministeriale “Adotta un monumento” che vede la collaborazione tra l’Istituto Superiore [email protected] e l’Associazione Massimo Raoche gestisce l’omonima Pinacoteca Comunale.
 
Sarà una serata particolare nella quale i ragazzi del [email protected] si cimenteranno in recital , canti e narrazione ispirati all’ebraismo. Un percorso culturale e spirituale, dunque, che non si limita alle testimonianze legate all’eccidio degli Ebrei ad opera dei nazi fascisti ma che intende ripercorrere la storia di un popolo. La ricerca culturale degli studenti del [email protected], a nostro avviso, è molto interessante perché non si può comprendere a fondo la shoah se non si conosce la cultura ebraica.
 
Nel corso della serata ci sarà anche il “passaggio di consegne” dalla classe 5^C2 del Liceo Classico alla classe 3^C2 dello stesso Liceo per la gestione del progetto “Adotta un monumento”, nell’ambito del quale l’ Istituto  [email protected] ha adottato la Pinacoteca Massimo Rao. Si tratta di un progetto di educazione permanente al rispetto e alla tutela del patrimonio storico-artistico e più in generale dell’ambiente. Il progetto muove dal riconoscimento della centralità della scuola e della cultura classica ed individua nelle giovani generazioni il soggetto privilegiato per l’affermazione di una nuova consapevolezza del bene culturale.