Tempo di lettura: 3 minuti

Benevento – Antonio Puzio, capogruppo de “I Moderati” e segretario provinciale di Centro Democratico, unitamente a Mimmo Franzese a Angela Russo, in una nota commentano un consiglio comunale estremamente importante tenutosi ieri 22 luglio 2021, durante il quale ci sono stati tanti interventi non relativi all’ordine del giorno e alle problematiche che colpiscono la città.

I Moderati” – Antonio Puzio, Mimmo Franzese, Angela Russo – precisano di essersi schierati cinque anni fa con Mastella, condividendo un programma di mandato che per la maggior parte dei punti non è stato realizzato”.

Per ben quattro anni “I Moderati” hanno continuato a far parte di quel progetto, sperando che qualcosa potesse cambiare e che le loro idee venissero prese in considerazione.

In realtà, ciò che è stato compreso dagli scriventi è che in quella coalizione non si poteva condividere nessun pensiero, limitandosi al “Signor, sì!”: il tutto tanto caro al Primo Cittadino. Questa tesi è avvalorata anche dai tanti assessori revocati. Ormai da tanto tempo non esiste più la maggioranza. Esiste un motivo? Come mai in tanti hanno abbandonato Mastella?”.

Secondo I Moderati i motivi sono tanti. 

“Quando una squadra retrocede, la colpa è principalmente dell’allenatore, ma anche i giocatori hanno delle responsabilità. Se, infatti, fosse stato fatto un vero lavoro di squadra dal primo momento, adesso si sarebbe avuta un’altra amministrazione“.

In politica si assiste ad eventi inverosimili.

Mastella, infatti, voleva candidarsi come Presidente con il Centro Destra. In una riunione di maggioranza, però, comunicò di essere stato scaricato dal Centro Destra e che pertanto avrebbe appoggiato De Luca. Ribadì in questa circostanza che ognuno poteva scegliere liberamente a patto di dimostrare lealtà amministrativa. Poco dopo fece fuori l’assessore Antonio Reale. Oggi la maggioranza di Mastella è principalmente formata da coloro che cinque anni fa stavano contro di lui”.

Ieri i Moderati hanno assistito agli interventi di Del Vecchio, De Pierro e Lepore, i quali dicevano di seguire il modello regionale che ha visto vincere De Luca. Forse il modello loro? 

I Moderati credono che siano gli unici ad essere convinti di ciò, gli altri stanno con Perifano. 

Ieri c’erano problemi per fonoregistrare. Il Presidente del Consiglio ha esordito dicendo che, se non si fosse approvato il bilancio, non si poteva aggiustare l’impianto. Da tanto tempo ci sono famiglie che utilizzano abitazioni comunali che necessitano di interventi anche di poco conto e famiglie con problemi economici che quest’amministrazione non è in grado di affrontare, neanche con piccoli aiuti.

In questi anni c’è stato un susseguirsi di figure che si sono allontanate o sono state cacciate per poi tornare con Mastella. Forse sono queste le persone a cui il Primo Cittadino dichiarava che c’era un “arraffa-arraffa” di tanti? Benevento e i beneventani sono stanchi di chiacchiere. Vogliono risposte. I Moderati si dicono certi che questa nuova coalizione con a capo Luigi Diego Perifano possa dare una svolta alla nostra amata Benevento”.

Così I Moderati composti da Antonio Puzio, Mimmo Franzese e Angela Russo.