- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – Ricevuto dalle mani di Andrea Caracciolo, uno che a Brescia ha scritto la storia, la “Rondinella d’oro“, Stefano Moro può adesso tornare a concentrarsi sull’ormai imminente sfida con il Benevento. L’attaccante milanese, autore di un centro in questo campionato contro il Modena, è stato premiato ieri sera all’Oratorio San Giacinto dall’Associazione Giorgio Zanolli Editore. E’ stata l’occasione per parlare anche del prossimo impegno di campionato, in programma venerdì sera contro la Strega di Fabio Caserta. “Ci attende una gara complicata, loro hanno perso in casa la scorsa settimana e vorranno metterci in difficoltà. Noi dovremo cercare di prenderli alti come sempre fatto fino ad ora“, è il pensiero di Moreo, “Clotet ci ha trasmesso un modo di giocare molto offensivo che proviamo a sviluppare al meglio. È chiaro che così facendo rischiamo di concedere qualcosa ai nostri avversari, ma abbiamo una difesa che sta lavorando molto bene”.