Tempo di lettura: < 1 minuto

“Morte dei Paschi” è un libro che parla di una morte, anzi più di una morte: quella di una banca, di una persona, di un paese e di un continente. Una storia che meriterebbe una fiction, il Monte è una banca particolare, enorme, che ha giocato a lungo sul tavolo della finanza internazionale, ma al tempo stesso ha sempre avuto una visione molto localistica. Il risultato è un istituto sull’orlo del fallimento, e a rimetterci sono come sempre gli ultimi: i risparmiatori. Insomma, sappiamo chi siano le vittime ma l’intento di questo libro è capire soprattutto chi siano gli assassini di quella che è stata per decenni la banca più grande d’Europa.