Tempo di lettura: < 1 minuto

San Bartolomeo in Galdo (Bn) – E’ il giorno del dolore a San Bartolomeo in Galdo, oggi si celebreranno i funerali di Matteo D’Egidio, il 28enne che è stato trovato privo di vita nella sua abitazione in via Ianziti. Ancora non sono chiare le cause che hanno portato alla morte del giovane. Sono stati effettuati tutti gli esami tossicologico e i campioni prelevati sono stati inviati a Napoli. Adesso ci vorranno almeno 90 giorni per avere una risposta certa.

Intanto, resta il grande dolore e per la circostanza, il primo cittadino del piccolo comune sannita, Carmine Agostinelli, ha proclamato il lutto cittadino fino alla fine della celebrazione. I funerali cominceranno alle 15,30. Un atto dovuto da parte del sindaco che ha inteso interpretare il comune sentimento della popolazione, il profondo rispetto e la sentita partecipazione al cordoglio. L’invito ai cittadini, agli Enti, alle Istituzioni Scolastiche, alle attività commerciali e produttive, alle organizzazioni sociali e culturali è quello di esprimere la propria adesione al lutto nelle forme ritenute più opportune e ad adottare comportamenti conformi al comune sentimento della comunità.