Tempo di lettura: 2 minuti

Arpaise (Bn) –  L’aria di festa, gli auguri per l’anno che inizia, l’atmosfera magica che solo la musica classica riesce a creare: è in questo scenario che prende il via la XVIIª edizione “Tra lucciole e stelle”, la tradizionale kermesse promossa da Comune di Arpaise, Regione Campania e Agenzia Campania Turismo. La serata inaugurale, in programma mercoledì 2 gennaio 2019, prevede il concerto “Tra Lucciole e Stelle di Natale” dell’Orchestra da Camera Internazionale della Campania – direttore Veaceslav Quadrini, solista Natalia Ceaicovschi – che si terrà alle ore 19:00 nella sala consiliare del piccolo borgo medioevale. “La voglia di osare, unita allo spirito d’iniziativa dei consiglieri di maggioranza – afferma il sindaco, Enzo Forni Rossi – consentirà a tutti noi di godere di questa bella manifestazione culturale”. La musica come augurio, dunque.

Il concerto inaugurale della XVIIª edizione Tra lucciole e stelle sarà preceduto dalla presentazione, da parte di Tonino Bernardelli, di un cartellone ricco di cultura e di grande attenzione ad ogni tipo di pubblico, che dà spazio ad eventi che riguardano non solo musica, classica e napoletana, ma anche teatro, prosa e cabaret. Grandi nomi come Matteo Malfetti, col suo monologo EL MI CITTINO, che si esibirà domenica 27 gennaio 2019 in occasione della Giornata della Memoria. Mariano Rigillo, che sarà ospite ad Arpaise sabato 27 aprile, coi suoi “Racconti sotto il tiglio”, una selezione di filastrocche e poesie dedicate a quest’albero meraviglioso che impreziosisce il piazzale della chiesa San Rocco di Montpellier. Mario Maglione, La voce di Napoli, in programma sabato 4 maggio. L’appuntamento di chiusura è per sabato 1 giugno 2019: incontro con Katia RicciarelliAll’ombra del Castello: la musica, la mia vita, la mia storia“- accompagnata al pianoforte dal M° Leonardo Quadrini.