- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto
Troviamo ridicola la pantomima mediatica che la Lega vorrebbe montare sulla vicenda di Sannio Europa. La Lega e qualche suo candidato sono in chiara malafede. C’è stato un semplice avvicendamento ai vertici di una Partecipata della Provincia. Un presidente in scadenza è stato semplicemente sostituito quando il suo mandato era scaduto. Al vertice di Sannio Europa  va una persona perbene, di specchiata moralità. In bocca al lupo a Raffaele Del Vecchio, a Sannio Europa farà benissimo”, lo scrivono in una nota i capigruppo di maggioranza alla Provincia Carmine Agostinelli, Antonio Capuano e Alfonso Ciervo. La Lega non si azzardi a fare moralismo da quattro soldi o da adombrare addirittura ipotesi di reato: questo è vergognoso.Dai vecchi e nuovi esponenti leghisti non abbiamo nulla da temere sul piano giuridico, nulla da imparare sul piano della moralità e tutto da insegnare sul piano della legalità e trasparenza delle procedure”, concludono i capigruppo.