Tempo di lettura: 2 minuti

Filadelfia (VV) – Continua a riscontrare successi il giovane oboista airolano Salvatore Ruggiero che nelle scorse settimane si è aggiudicato il primo premio assoluto con 100/100 alla XII edizione del Concorso Internazionale di Musica Città di Filadelfia-Premio Speciale “Paolo Serrao”, svoltosi dal 22 al 31 agosto scorsi.

Il talentuoso musicista ha anche ottenuto il Premio Speciale di una borsa di studio intitolata al compositore calabrese.

Tra i numerosi partecipanti provenienti dall’Italia, dall’Europa e dal Sud Est Asiatico, Ruggiero è stato l’unico italiano ad aggiudicarsi il premio speciale e a posizionarsi come vincitore assoluto tra tutte le sezioni di strumenti e di età.

Un ottimo risultato che gli consentito di partecipare alla serata di gala organizzata in occasione della cerimonia di consegna dei premi e di tenere un concerto dal vivo: nuovo palcoscenico, stesso talento e padronanza tecnica il giovane oboista airolano ha eseguito Concerto in La minore di Vivaldi accompagnato dal pianista M°Domencio Iadevaia, continuando ad emozionare pubblico e giurie e a portare alto il nome dell’Accademia Progetto Musica Acli Arte Spettacolo Sannio di Airola, dove continua a formarsi sotto la guida del M°Salvatore Fucci.

Grande orgoglio e soddisfazione sono stati espressi dall’Accademia  per i nuovi successi del suo allievo, che,  in questo modo,  testimonia non soltanto l’importanza dell’impegno nello studio associato alla passione per la musica, ma anche il forte ruolo educativo e formativo che l’istituzione porta avanti da più di vent’anni, diventando punto di riferimento per i giovani e fucina di nuove leve per il panorama musicale nazionale e internazionale.

Il suo impegno formativo continua e si perfeziona con il M° Francesco Di Rosa, primo oboe dell’orchestra nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia Roma.  Il giovane oboista, inoltre, è componente, in qualità di primo oboe, della JuniOrchestra Teen Santa Cecilia Roma.