Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Al termine della sfida di campionato contro il Benevento, Roberto Occhiuzzi è intervenuto in conferenza stampa, vista la squalifica di Piero Braglia. Questi i temi toccati dal vice allenatore del Cosenza nella sala stampa dello stadio “Ciro Vigorito“, subito dopo la gara contro i giallorossi di Filippo Inzaghi.

Sconfitta – Difficile da commentare, sapevamo di affrontare una squadra forte ma sapevamo come contrastarla. Ci stava di soffrire, siamo abituati a farlo e abbiamo cercato di far male. Da parte nostra abbiamo disputato la partita perfetta, condizionata da un episodio. Adesso questa rabbia dovremo metterla in campo già martedì.

Prestazione – Avevamo studiato il Benevento e determinate situazioni. Dovevamo lavorare con i tempi giusti e ci siamo riusciti bene. Da fastidio prendere gol su una palla inattiva, su situazioni che avevamo studiato e preparato.

Benevento – Squadra preparata, punta al salto di categoria, se la giocherà fino alla fine.

Obiettivi – Vogliamo migliorare il nostro cammino, anche l’anno scorso siamo partiti in salita. Il Cosenza, però, saprà come tirarsi fuori da queste situazioni che è abituato a vivere.

Modulo – Possiamo variarlo anche a partita in corso, lavoriamo in settimana con mister Braglia. Siamo una squadra che correre tanto, organizzata e lavoriamo su determinate situazioni.