Tempo di lettura: 1 minuto

Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Montesarchio e del Nucleo Investigativo di Benevento, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Benevento, su richiesta della medesima Procura, nei confronti di due soggetti responsabili dell’omicidio del giovane 26enne di Montesarchio, il cui cadavere venne rinvenuto al1’interno di un veicolo bruciato sul Monte Tabumo, in localita Cepino di Tocco Caudio (BN), il 4 maggio 2018.

I dettagli dell’operazione saranno il illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10,30 odierne presso la Procura della Repubblica di Benevento.