Tempo di lettura: 2 minuti

Cerreto Sannita (Bn) – Avrà luogo domenica 28 novembre 2021 a Cerreto Sannita l’inaugurazione dell’epigrafe dedicata alle vittime della pandemia ed in particolare a Giovanni Cenicola, socio della Società Operaia di Mutuo Soccorso venuto a mancare il 28 novembre 2020 a causa del Covid-19.

L’appuntamento è fissato per le ore 17,30 di domenica prossima nella Cattedrale di Cerreto Sannita per una Santa Messa celebrata da Mons. Antonio di Meo. Al termine della celebrazione avrà luogo – presso il giardino della Società Operaia in via Felice Cavallotti – la benedizione dell’opera alla presenza delle autorità civili e religiose, dei familiari del socio Giovanni Cenicola e di coloro che interverranno.

L’inaugurazione prevista per domenica chiude l’iniziativa lanciata dallo storico Sodalizio cerretese durante la scorsa primavera: un concorso per un’opera dedicata alle vittime della pandemia. Unitamente al concorso fu lanciata anche una sottoscrizione per sostenere le spese di realizzazione dell’opera ed il restauro della parte del giardino destinata ad ospitare la stessa. A luglio c’è stata poi una votazione alla quale hanno partecipato i sottoscrittori, i quali hanno scelto con grandissima maggioranza l’elaborato n. 10  intitolato “Ricordo nel solco della tradizione sociale” che prevedeva la realizzazione di un pannello maiolicato, nell’impostazione testuale simile ad una epigrafe in ricordo dei soci caduti in guerra, presente nel giardino della Società Operaia cerretese già dal 1949.

L’epigrafe ricorderà il socio Giovanni Cenicola, le vittime della pandemia e tutti i soci defunti. Giovanni era uomo buono e generoso, apprezzato da tutti per la sua educazione e la sua gentilezza. È stato socio della Società Operaia per tanti anni ed ha ricoperto anche degli incarichi amministrativi all’interno del Consiglio direttivo fra gli anni ‘90 e 2000. Non faceva mai mancare la sua presenza alle iniziative associative alle quali contribuiva anche economicamente.

Il Consiglio direttivo invita tutti, soci e non, a partecipare alla cerimonia di inaugurazione.