- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

C’è la firma dei dodici consiglieri comunali di opposizione sulla richiesta di convocazione urgente di una seduta di Consiglio dedicata alla vicenda dissesto protocollata oggi. A proporre l’iniziativa Floriana Fioretti, capogruppo del Pd e prima firmataria dell’istanza sottoscritta da: Raffaele De Longis, Giovanni De Lorenzo, Rosetta De Stasio, Gerardo Giorgione, Giovanna Megna, Angelo Miceli, Angelo Moretti, Luigi Diego Perifano, Luigia Piccaluga, Vincenzo Sguera, Marialetizia Varricchio.

“A gennaio 2024 saranno trascorsi sette anni dalla dichiarazione dello stato di dissesto del Comune di Benevento. Una procedura segnata da scontri, polemiche, lentezze. Il tutto a danno dei tanti creditori ancora in attesa dei pagamenti e della comunità beneventana perchè – come noto – fino a che ci sarà il dissesto si continueranno a pagare le tasse con le aliquote massime” – spiega Floriana Fioretti. “E ancora non si vede la luce in fondo al tunnel, nonostante le continue rassicurazioni” – aggiunge l’esponente Dem.

Con la richiesta di convocazione del Consiglio, i consiglieri sottoscrittori chiedono – in particolare – che sia Maurizio Bruschi, presidente dell’Organismo Straordinario di Liquidazione, a relazionare in Aula sullo stato attuale della gestione economico-finanziario del dissesto e sulle eventuali problematiche che a distanza di sette anni incidono sulla conclusione delle procedure.