Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Venerdì 31 luglio si è tenuta l’Assemblea generale degli iscritti dell’Ordine degli Infermieri della provincia di Benevento che ha approvato il conto consuntivo dell’esercizio 2019 e il bilancio preventivo 2020.
Dopo le relazioni del Presidente Massimo Procaccini sono intervenuti il Tesoriere Margherita Triose e il membro dei Revisori Luigi Arganese .

Il Presidente preliminarmente, ha voluto ringraziare tutti gli iscritti per quanto fatto durante il periodo di massima emergenza Covid, ringraziandoli per la professionalità e l’impegno. Gli infermieri, per Procaccini, “sono parte integrante e fondamentale del sistema sanitario nazionale e ne abbimo avuto prova. Non bisogna ricordarsi degli Infermieri solo in situazioni di emergenze ma anche quando occorre fare scelte verso la professione, per i cittadini e per i pazienti”.
L’offerta formativa. Nonostante la riduzione della quota associativa annuale si è garantita un’offerta formativa eccellente e totalmente gratuita in favore degli iscritti si è confermato un impegno prioritario per l’OPI di Benevento. Nel corso del 2019 hanno partecipato ai corsi circa 400 Infermieri.

Il rapporto con le Istituzioni. Anche nel 2019 si è confermata la massima attenzione al ruolo dell’Ordine quale naturale interlocutore delle istituzioni locali, sia politiche, quali Comuni e Regione, sia tecnico istituzionali, quali A.O. , ASL, Ospedale e Cliniche Private.
Al termine dell’Assemblea, si è tenuta la premiazione delle prima edizione “Miglior Tesi di Laurea in Infermieristica”a.a. 2018/2019. La commissione esaminatrice composta da membri interni ed esterni al Consiglio Direttivo ha valutato i lavori in base a criteri oggettivi . Le vincitrici è stata la neolaureata dott.ssa Giuseppina Ocone. Alla vincitrice è stato assegnato un premio di 500 euro.