Tempo di lettura: 3 minuti

Empoli – Bisognerà attendere ancora qualche giorno per festeggiare la promozione in serie A, ma il Benevento esce dal Castellani imbattuto e con un pizzico di rammarico. Di seguito le pagelle dei giallorossi

Montipò 6,5: Nel primo tempo due interventi di media difficoltà su Henderson e Frattesi, ma il vero prodigio lo compie nella ripresa su Mancuso. Una piccola incertezza in disimpegno, ma prestazione top. 

Maggio 6,5: Duella per tutta la gara con Tutino e finché regge col fiato ha la meglio. Sfiora anche il gol nel primo tempo, è sempre pulito nelle coperture e sulle diagonali. (40’st Letizia: s.v.)

Tuia 6,5: Anticipa e fa ripartire l’azione con la consueta autorevolezza. Mancuso gli sfugge poche volte, in coppia con Caldirola si conferma al top. 

Caldirola 6,5: Erge ancora una volta un muro davanti alla porta di Montipò. Ruvido quanto basta, guida la difesa con il solito atteggiamento. 

Barba 6,5: Gli tocca marcare Ciciretti nella prima frazione. L’ex di turno è in vena e gli causa qualche grattacapo, ma cresce col passare dei minuti e fornisce anche un bell’assist a Hetemaj che sbaglia sotto misura. 

Hetemaj 7: Non ci stancheremo mai di ripetere che senza di lui questo Benevento non sarebbe lo stesso. Ha la palla-gol promozione nel finale ma Brignoli è bravo a deviare in angolo la sua conclusione da fuori. 

Schiattarella 6,5: Così come a Cremona dà geometrie al centrocampo e offre un’assistenza concreta agli interni 

Tello 6: La sua sfida si apre con un bel salvataggio su Ciciretti, poi diverse buone cose in fase di transizione ma senza brillare particolarmente. (30’st Del Pinto 6: Un quarto d’ora di sostanza alla sua maniera) 

Insigne 6,5: Si conferma in grande spolvero, bello il testa a testa con Antonelli che lo tiene impegnato frequentemente. ha la grande chance al 47′ del primo tempo ma Brignoli para, poi si arrabbia con Improta nel finale per la mancata assistenza. 

Sau 6,5: La classe non si discute, ma in un paio di casi è tardivo nella conclusione. Antonelli lo anticipa a un quarto d’ora dalla fine, quando gli tira via la palla sul più bello. (30’st Improta 5,5: Entra bene in partita ma sciupa l’occasione che vale la serie A)

Moncini 5,5: Lavoro di sacrificio e poche occasioni. Ci prova di testa a inizio ripresa ma la palla termina alta. Buono il supporto agli esterni. (40’st Coda: s.v.)

Inzaghi 7: Squadra autoritaria come sempre, ma manca il gol. Il suo Benevento lo avrebbe meritato nonostante un ottimo Empoli. Per festeggiare ci sarà tempo. 

QUI LA CRONACA DELLA PARTITA