Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – Il Club di Benevento degli “Amici della Terra” aderisce alla manifestazione di protesta civile contro l’installazione di un parco eolico previsto in località Sant’Angelo nel comune di San Bartolomeo in Galdo.
Tale impianto eolico rischia di compromettere seriamente un’area di notevole importanza
paesaggistica e ambientale, che comprende anche il Regio Tratturo Lucerna – Castel di Sangro, tra l’altro via della transumanza, un’antica pratica della pastorizia riconosciuta dall’UNESCO.
“Siamo inoltre preoccupati per la continua arroganza con la quale alcuni promotori di queste tecnologie rinnovabili (eolico e fotovoltaico a terra), in nome della transizione ecologica chiedono di superare le leggi e le normative che valgono per tutte le altre infrastrutture, e pretendono un sacrificio che arrecherebbe moltissimi danni alla nostra biodiversità e al nostro paesaggio.
Per tale motivo esprimiamo la nostra vicinanza al Sindaco del Comune di San Bartolomeo in Galdo e a tutti quei cittadini che sono impegnati a difendere il proprio territorio dall’offensiva dei nuovi “signori delle energie verdi”, il cui unico scopo e quello di accrescere il proprio patrimonio privato distruggendo le nostre bellezze naturali”.