Tempo di lettura: 2 minuti

Cerreto Sannita (Bn) – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa della Lista Scelgo Cerreto con Giovanni Parente Sindaco.

“E’ stata una campagna elettorale molto impegnativa che però ci ha riservato grandi soddisfazioni. Avevamo deciso di non accettare provocazioni, di non scadere nella polemica fine a sé stessa e così è stato. Alle accuse lanciate dai palchi queste sere ed alle tante falsità messe in giro nel tentativo di disinformare i cittadini abbiamo risposto con la forza della verità, delle nostre idee e con il calore delle persone che giorno dopo giorno ci hanno dimostrato sostegno e vicinanza. 

Dopo aver portato Cerreto Sannita fuori dal dissesto, oggi siamo pronti a costruire una città nuova. Abbiamo una chiara idea di comunità e tanti progetti, ma soprattutto abbiamo la forza dei giovani. Saranno questi ragazzi presenti oggi nella nostra lista con la loro passione, la loro professionalità ed il loro amore per la città la nuova classe dirigente che permetterà a Cerreto di superare le vecchie logiche amministrative all’interno di un progetto, quello di Scelgo Cerreto, che è perfetta sintesi di esperienza ed entusiasmo. 

Negli ultimi anni di amministrazione abbiamo gettato le basi per progetti futuri che adesso dovranno far crescere Cerreto e renderla una città moderna, sicura e solidale. Proseguiremo lungo la strada tracciata, nel segno della trasparenza e della partecipazione, promuovendo il territorio e le sue eccellenze, riportando Cerreto ad un ruolo di protagonismo all’interno del contesto territoriale, pronti a cogliere le opportunità del futuro. Progettualità che dovranno permettere un miglioramento sensibile della qualità della vita dei nostri cittadini come il Piano di azione per il Centro storico, il potenziamento della rete idrica e fognaria e il miglioramento della viabilità comunale. Ma anche una rete di Protezione Civile della Valle del Titerno, una filiera turistica che valorizzi le produzioni ed il nostro artigianato locale, la realizzazione di una mensa scolastica e l’istituzione di una Consulta delle associazioni e dei Consigli di Contrada e di Quartiere. E poi, idee ambiziose come quella di candidare Cerreto Sannita quale Patrimonio Mondiale Unesco.

Il mio invito è a votare domenica e lunedì la lista numero 1 Scelgo Cerreto per il superamento delle vecchie logiche amministrative e per una idea di città moderna, sicura e solidale e sono convinto che gli elettori daranno fiducia a questo nostro progetto”