Tempo di lettura: 2 minuti

Prosegue la campagna elettorale di Luigi Diego Perifano. Il candidato sindaco di ‘Alternativa per Benevento’ nella giornata di ieri si è confrontato con i cittadini della zona Epitaffio. Attenzione centrata, dunque, sul tema contrade.

Benevento è estesa 130 km quadrati: per capirci, dentro ci sta tutta la città di Napoli e ne avanza ancora. Un territorio assai vasto e perciò molti residenti hanno ancora problemi di servizi e infrastrutture” – ha sottolineato Perifano.

“La soluzione, però, – ha aggiunto – non può essere promettere in campagna elettorale tutto a tutti, come accaduto nel 2016, ma avviare una rigorosa programmazione, individuando gli interventi da effettuare e realizzandoli secondo una precisa scala di priorità (se non arriva la condotta dell’acqua c’è un’urgenza più grave della riparazione di una strada), evitando favoritismi e logiche clientelari”.

In altre parole – ha proseguito Perifanooccorrono continuità di impegno e metodo: per questo istituiremo un assessorato che si occupi esclusivamente, ripeto e sottolineo esclusivamente, della vivibilità delle contrade. La delega, per intenderci, non sarà accorpata a nessuna altra delega, come invece accaduto fino ad ora. Un segnale preciso nei confronti degli abitanti delle contrade che avranno dunque nella mia amministrazione un riferimento certo con cui confrontarsi per affrontare e risolvere i problemi e per programmare le iniziative utili a rilanciare il territorio”.

Non è una promessa – ha concluso Luigi Diego Perifano – ma un impegno che manterrò. Per il resto c’è solo tanto da lavorare. Ma l’entusiasmo cresce, possiamo farcela, costruiamo insieme una Benevento a colori”.