Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Sono ore calde per il mercato giallorosso. Oreste Vigorito e Pasquale Foggia sono al lavoro per mettere a disposizione di Filippo Inzaghi una rosa all’altezza della situazione ponendosi l’obiettivo di almeno un rinforzo per reparto. I nomi che circolano sono di spessore per ogni settore, ma la giornata odierna potrebbe essere stata particolarmente propizia per il discorso legato al centrocampo. Si fanno sempre più insistenti le voci di un interessamento sannita per Gaston Brugman del Pescara, e ad alimentarle è stato proprio l’intervento di Sebastiani alla trasmissione di Raffaele Auriemma “Si Gonfia la Rete”, in onda su Radio Marte.

Il presidente del Pescara ha confermato di aver incontrato Vigorito pur smentendo collaborazioni: “Sono andato a trovare un caro amico, il presidente del Benevento – ha detto -; quest’anno abbiamo fallito tutti e due, peccato. Al di là della competizione sportiva, siamo amici, ma non può nascere una collaborazione di mercato”. Parole che possono contare tutto o niente, in quanto il termine ‘collaborazione’ si presta a mille interpretazioni. Sebastiani ha poi parlato anche dei giovani del Napoli: “Gli azzurri hanno giovani importanti, se il Napoli vuole farli giocare potrebbe mandarli da noi. Palmiero e Tutino hanno già fatto vedere ottime cose in B, sono profili di prospettiva e potrebbero aiutarci nella scalata alla A. Sono scaramantico, fare operazioni con il Napoli ha sempre portato bene a entrambe le società”.