In attesa dei play off, la società lavora per il futuro: Gori e Caldirola rinnovano

Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – La preparazione è ripresa oggi, l’obiettivo è la semifinale play off di andata del 21 maggio contro la vincente dello scontro tra Spezia e Cittadella. Un futuro prossimo, immediato per la formazione di Cristian Bucchi e dal quale dipenderà la categoria del prossimo anno.
In A o in B, il Benevento continuerà a fare affidamento su Ghigo Gori e Luca Caldirola. Il portiere e il difensore hanno infatti esteso i rispettivi contratti con la società di via Santa Colomba e faranno parte dell’organico giallorosso anche il prossimo anno.
L’esperto estremo difensore, tornato in campo sabato scorso a distanza di due anni, dopo essersi tolto la soddisfazione di parare un calcio di rigore al capocannoniere Donnarumma, ha apposto la firma su un altro anno di contratto. Il nuovo accordo scadrà nel giugno 2020, indubbiamente un attestato di stima per il ragazzo classe 1980, tarantino di nascita ma ormai sannita d’adozione.
Diverso il discorso per Luca Caldirola. Il Benevento ha fatto valere l’opzione presente nel contratto del mancino ex Werder Brema. Arrivato in giallorosso per sei mesi, il 28enne originario di Desio si è conquistato la fiducia dell’intero ambiente, dimostrando di essersi definitivamente lasciato alle spalle i problemi e gli infortuni che lo avevano tormento nelle ultime stagioni. Caldirola, impiegato in 14 occasioni e autore di tre reti, resterà al Benevento fino al 30 giugno 2022.
In attesa di conoscere l’esito dei play off, dunque, la società del presidente Vigorito ha già iniziato a lavorare per il futuro.