Tempo di lettura: < 1 minuto

Un logo riportato in scala di grigio. Proprio nei giorni in cui il giallorosso è tornato prepotentemente d’attualità, il Ponte ’98 non splende più di luce propria e alza bandiera bianca. 

L’attività sportiva della compagine sannita, punto di riferimento del nostro calcio dilettantistico, dopo 22 anni, tante promozioni e tante salvezze acciuffate all’ultimo secondo, chiude l’attività dopo un’annata a dir poco complicata, tra nomadismo e ricerca di un campo sportivo dove allenarsi e disputare le gare interne. 

Proprio il campo sportivo resta il vero problema: ormai i rapporti con l’Ocone non sono più ‘accoglienti’ e il continuare l’emigrazione verso altri lidi comincia a stancare. Così i titoli di coda sono già partiti, la speranza è in un altro colpo di teatro che possa ridare tonalità ai colori ormai sbiaditi.