Il Ponte ’98 cala il poker, notte fonda per il Vitulazio all’Ocone

Tempo di lettura: 3 minuti

Ponte (Bn) – Poker di speranza. Il Ponte ’98 batte il Vitulazio all’Ocone e rilancia le proprie ambizioni di salvezza, con la zona per tirarsi fuori dai play-out che dista ora quattro punti. Stecca il Vitulazio, privo di sei titolari e del suo condottiero Telemaco Russo, che ha visto i suoi dagli spalti dove ha spesso battibeccato con qualche tifoso pontese. Il Ponte ’98 somiglia sempre di più al suo tecnico Andrea Piccoli: squadra di grinta, coriacea, concentrata ma che spessa a volte nella troppa irruenza che costringe i pontesi a non terminare mai la gara in undici. 

Inizio su ritmi blandi, mister Piccoli capisce subito che c’è qualcosa da cambiare e toglie dopo 18 minuti Dramè per inserire Santamaria. Passano due minuti ed il Ponte passa: angolo dalla destra, Nepoli (tra i migliori dei suoi) colpisce al volo sul secondo palo, la palla colpisce il montante e rimbalza probabilmente al di là della linea. Alessio Fusco toglie ogni sospetto sul goal no goal ed insacca di testa. Trovato il gol del vantaggio i pontesi si sciolgono e giocano a proprio piacimento: giocata memorabile a sinistra, scambio nello stretto tra Simone e Luigi Russo, conclusione di quest’ultimo ed il raddoppio è servito. Tutto in discesa o quasi, perchè quattro minuti dopo La Porta commette un’ingenuità gratuita e lascia il Ponte ’98 in inferiorità numerica, sfogando tutta la sua rabbia davanti gli spogliatoi. 

Ripresa con un uomo in meno ma non se ne accorge nessuno. Anzi al 4′ la gara va in archivio: gran lancio di Roberto Inglese, probabilmente il migliore dei suoi, palla a Fusco che batte Viscusi con un collo piede sul suo palo. La restante parte del match si gioca più sugli spalti che dentro al campo, dove si accende qualche scaramuccia di troppo. Tra la distrazione generale, De Lucia riapre la gara con un diagonale che non dà scampo a Del Ciampo, poi nel finale, sempre in diagonale ma questa volta con la netta responsabilità del pipelet ospite, Luigi Russo fissa il punteggio sul 4 a 1 finale. 

Club Ponte’98-Vitulazio 4-1

Reti: 20’pt Nespoli, 26’pt Russo Luigi, 4’st Fusco, 28’st De Lucia (V), 41’st Russo Luigi

Ponte: Del Ciampo, Panaggio, Ceesay, Nespoli, Cerciello, La Porta, Russo, Drame, Fusco, Inglese, Simone. A disp.: Possemato, Grasso, Sene, Jobe, Mortaruolo, Felix, Santamaria, Russo, Rafdi. All.: Piccoli

Vitualzio: Viscusi, Nappa, Russo, Eligibile, Cavaliere, Parente, Basilicata, Cuccari, De Lucia, Russo, Ferrara. A disp.: Veneziano, Di Giuseppe, Cimmino. All.: D’Angelo (squalificato Russo)

Arbitro: Armando Carpentiero di Avellino

Assistenti: Anthony Di Minico di Ariano Irpino e Gianluigi Sorriso di Frattamaggiore