Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Questa mattina presso il Salone di Rappresentanza della Prefettura si è tenuta una conferenza di Valerio di Porto, Consigliere Parlamentare della Camera dei Deputati, sul tema: “Esclusi per legge. Riflessioni a ottanta anni dalla promulgazione delle leggi razziali”. Presenti diversi studenti di alcuni licei cittadini, oltre ad autorità civili e militari.

Continuano dunque le celebrazioni dedicate alle vittime dell’olocausto. Le istituzioni si sono riunite ancora una volta per ricordare l’importanza di evitare che gli errori del passato segnino inevitabilmente ancora una volta l’umanità. “Ricordare perché non succeda di nuovo- ha spiegato il parlamentare Di Porto- ci sono segnali anche in questa epoca, siamo in un anniversario importante molti dei rappresentanti della Shoah per via dell’età anagrafica non sono più tra noi, per questo è necessario focalizzare l’attenzione sulle responsabilità del regime fascista e su tutti colo i quali accettarono con indifferenza le leggi razziali”.

La diversità deve essere un valore aggiunto, ha spiegato il Prefetto Paola Galeone: ” Le istituzioni devono dare un segnale di presenza vi è bisogno di un impegno che vede la società civile dalla stessa parte. E’ importante che tutta la cittadinanza riesca a dare il proprio contributo,  le giornate di oggi acquistano una valenza importante per la presenza dei giovani. Leggiamo ogni giorni  sulla cronaca episodi di intolleranza, bisogna fare qualcosa perché non si ripetano in modo così preoccupante”.