Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Il comitato provinciale dell’Associazione Nazionale delle Stelle del Coni di Benevento, presieduto da Antonio Ricciardi, ha consegnato questa mattina il Premio Asmes al sindaco di Benevento Clemente Mastella per l’attività svolta a favore dello sport sannita.

La premiazione è avvenuta  nel corso del convegno: “Lo sport abbatte anche le disabilità, Alzheimer post Covid 19”, che si è tenuto presso l’Aula Magna dell’Università Giustino Fortunato. L’iniziativa è  stata organizzato con l’Acli di Benevento, l’UniFortunato, il Coni e l’Asmes: l’appuntamento si è svolto dopo due anni di stop a causa dell’emergenza del Covid-19.

Il primo cittadino ha sottolineato: “Lusingato per questo premio. Mi ha fatto molto piacere”. La premiazione è stata anche l’occasione per parlare di Covid anche dopo l’entrata in vigore del super green pass: “Andiamo incontro ad una fase delicata, spero non emergenziale. Non trascuriamo le regole, utilizziamo la mascherina. Non allentiamo la presa questa nuova variante fa riflettere. Dobbiamo farci tutti il vaccino, anche i bambini. E’ l’unico modo per salvare l’umanità altrimenti salta tutto. Tutto dipende da noi“.

Ai no-vax, Mastella ha lanciato un messaggio fortemente critico: “Non li capisco: sono ingenerosi rispetto a se stessi e agli altri. Rivolgetevi ai medici proprio come fate quando vi dovete prendere un’aspirina. L’anno scorso sono morti tanti cittadini proprio perchè non c’era il vaccino. Mentre noi discutiamo sulla terza dose se farla o meno, io penso che arriveremo anche alla quarta dose”.

Il sindaco ha quindi confermato come il prossimo 8 dicembre ci sarà l’accensione dell’albero in piazza Castello: “Se vogliamo vivere un natale tranquillo e sereno vacciniamoci. E’ la nostra barriera al virus”.