- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sabato 18 Maggio, alle 18.30,  nella Pinacoteca Comunale “Massimo Rao” di San Salvatore Telesino (BN), si terrà la presentazione del libro “Fu la peste”, scritto da Emilio Bove, edito da ABE Napoli. Saranno presenti, oltre all’autore: Patrizia Bove, Presidente dell’Associazione Massimo Rao; Carmine Ricciardi, Presidente Fondazione Terre Magiche Sannite; Arturo Bascetta, editore; Giovanni Pietro Ianniello, presidente  dell’Ordine dei medici di Benevento; Nicola Ciervo, vice Presidente dell’Istituto Storico Sannio Telesino.

“FU LA PESTE 1656” è un’iscrizione che si trova incisa alla base di un portale in pietra all’ingresso della chiesa parrocchiale di Pietraroja: un paesino montano della provincia di Benevento (…) Questa epigrafe è un vero e proprio frammento di storia e conserva il ricordo di un periodo vissuto dalla popolazione sannita e di un evento, minaccioso e forte, che sconvolse l’intera società sannita” (dall’introduzione al libro). Un volume  da non perdere sul morbo che viaggió periodicamente prima e dopo la catastrofe del sisma del 1348, che distrusse i paesi da Nord a Sud con centinaia di scosse tutto l’anno, fino all’ultima  devastante pandemia che colpì la Penisola.

L’iniziativa culturale è organizzata dall’Associazione Massimo Rao, in collaborazione con ABE Napoli, l’Istituto Storico Sannio Telesino e la Fondazione Terre Magiche Sannite.