Tempo di lettura: 2 minuti

A Puglianello ieri si è illuminato per la prima volta il più grande albero di Natale della Valle Telesina. In piazza Chiesa sono accorse centinaia di persone per assistere all’accensione delle 11mila luci che componevano l’opera di 14 metri d’altezza, che rappresenta il simbolo dell’amore e della fortuna. Bambini, anziani, intere famiglie si sono riuniti tutti insieme per la prima volta per godersi lo spettacoli di luci, suoni e colori e la conseguente benedizione dell’albero da parte dell’arcivescovo, monsignor Antonio Franco (tra le altre cose originario proprio di Puglianello) e la preghiera del parroco di San Giacomo Apostolo don Riccardo Pulcrino. Suggestivo il countdown del sindaco Francesco Maria Rubano accompagnato dai numerosi bimbi presenti, emozionati nella loro spasmodica attesa, ma ampiamente ricompensati dalla bellezza della installazione natalizia e di tutti i suoi complementi. “E’ stata una grande gioia per me vivere il momento clou della serata in compagnia dei bimbi della nostra comunità. Regalare sorrisi ai bambini è una delle principali missioni di questa amministrazione, che testimonia ogni giorno con gesti concreti la vicinanza ai più piccoli e alle loro famiglie. Presto ci sarà la cerimonia di donazione dei sediolini anti-abbandono, una forma di sostegno a tutte i nuclei familiari della nostra comunità per la sicurezza dei loro bambini”.